LAGHI ALIMINI

alimini frassanito
I Laghi Alimini si trovano a circa 8 km dalla città di Otranto, tra il verde della macchia mediterranea e l’azzurro del vicino mare, e costituiscono una delle zone di attrazione naturalistica più importanti del Salento. Il nome deriva da “limne”, il termine che usavano gli antichi Greci per indicare gli specchi d’acqua situati vicino al mare. I Laghi Alimini sono formati da 2 bacini d’acqua artificiali che si chiamano Alimini Grande ed Alimini Piccolo, il primo composto da acqua salata e il secondo da acqua dolce. I due laghi sono collegati tra di loro da un piccolo canale chiamato “lu Strittu”. La loro nascita risale ad un’età remota, databile, secondo alcuni geologi, intorno al Mesozoico. Successivamente, poi, su questo strato, se ne accumularono altri di età successive (Miocene, Pliocene). Ulteriori trasformazioni della crosta terrestre si ebbero nel Pleistocene, le quali causarono un graduale ribassamento dell’entroterra verso il mare Adriatico. Questa serie di elementi tettonici ha determinato l’attuale aspetto dei bacini. Alimini Grande è stato generato dalla continua erosione del mare, e si estende in lunghezza per circa 2500 metri, ed ha una profondità di circa 4 metri; il lago è circondato quasi completamente da una fascia rocciosa, mentre il tratto settentrionale, viene chiamato Palude Traguano, dove vi sono numerose sorgenti, la principale si chiama Zudrea ed insieme al mare alimenta il lago. La percentuale di salinità del lago è quasi dello stesso valore di quella del mare, perché appunto, il mare confluisce in esso. I fondali del lago sono ricchi di molluschi e una gran parte del fondale è ricco di Ruppia marittima. Alimini Piccolo è generato da numerose sorgenti di acqua dolce, ed è infatti chiamato anche Fontanelle, si estende in lunghezza per circa 2000 metri, e qui la profondità non supera il metro e mezzo. Le sponde del lago sono basse e pianeggianti, il lago viene alimentato dalla falda freatica del canale Rio Grande, a sua volta generato dalle numerose sorgenti presenti presso la vicina Serra di Montevergine. Le acque del lago, sono quasi sempre dolci, anche se durante la stagione estiva, con il fenomeno di evaporazione delle acque, il lago tende a diventare salino.
La bellezza e la particolarità della zona dipende anche dalla ricca vegetazione intorno ai due bacini con la presenza di particolari piante quali ad esempio la rarissima orchidea di palude, la castagna d’acqua (in via d’estinzione) e l’erba vescica (una pianta carnivora che appena avvicinata dagli insetti apre le proprie vesciche ed aspira le sue vittime). I laghi sono un habitat importante per numerosi animali fra i quali folaghe e moriglioni; anche l’avifauna della riserva è molto ricca, impreziosita dalla presenza di specie migratorie come la cicogna bianca, il fenicottero, le oche selvatiche. Presenti anche rapaci notturni quali il gufo reale, il gufo comune, l’allocco, la civetta e il barbagianni. La spiaggia prende il nome dai due laghi retrostanti; sei chilometri di sabbia bianca e fine circondata da alte dune di sabbia su cui si stendono le ultime propaggini di macchia mediterranea che escono dalle folte pinete che verdeggiano nei dintorni. Tra i luoghi interessanti nella costa vicina ai Laghi Alimini, la famosissima Baia dei Turchi, chiamata così perchè sembra che qui fosse il luogo dove approdarono i turchi che poi avrebbero dato l’assalto a Otranto. Un altro scorcio caratteristico è offerto dal relitto della nave Dimitros che giace su un fianco a pochi metri dalla spiaggia.
Sebbene la zona faccia parte di un area protetta, il Parco Naturale dei Laghi Alimini, sono presenti sul lungomare alcuni stabilimenti balneari che offrono ai turisti tutte le comodità della vita in spiaggia, come sdraio, lettini ed ombrelloni. Si possono anche trovare self service e ristoranti direttamente sul lungomare e, alla sera, una serie di discoteche sulla spiaggia, che mettono musica fino a notte fonda, oltre ad una varietà di splendidi villaggi turistici. Gli appassionati degli sport acquatici avranno a loro disposizione la possibilità di affittare windsurf e praticare il kite-surfing, una sorta di tavola a vela tirata da un grande aquilone, e la zona si presta particolarmente sia per la brezza che soffia costante, sia per le comode spiagge da cui lanciarsi nelle evoluzioni sul mare.
Verso nord di Alimini si incontrano Frassanito e la deliziosa località di Conca Specchiulla, un’altra delle località turistiche più apprezzate dai bagnanti per la suggestiva bellezza di insenature e calette incastonate nella roccia. Verso sud invece Torre S. Stefano con le sue spiagge accoglienti ed esclusive, ed il litorale di Otranto di cui si può visitare il bellissimo centro storico.I Laghi Alimini costituiscono il luogo ideale per tutti coloro che amano la natura ma che nonvogliono rinunciare anche alle comodità e al divertimento durante la loro vacanza.

Elenco villaggi turistici Laghi Alimini: http://www.salentotravels.it/vacanze_puglia/villaggi_turistici_otranto.html