LA VALLE D’ITRIA

salentotravels_valle_d_itria

La Valle d’Itria, una zona della Puglia centrale che si trova tra Bari e le province di Brindisi e Taranto. Questa porzione di territorio comprende la parte meridionale dell’Altopiano delle Murge, ossia la depressione carsica che si estende tra le città di: Locorotondo, Cisternino, Martina Franca e Ceglie Messapica. Questo territorio è famoso per la presenza dei celebri trulli, delle tipiche ed originali abitazioni a forma di cono con pietre a secco a vista. La pietra in questa zona è largamente utilizzata anche per il rivestimento di masserie a la costruzione dei muretti a secco che circondano queste costruzioni e tutto il paesaggio rurale.
Vigneti e uliveti sono la cornice di questo luogo incantevole e genuino, i borghi antichi di queste cittadine sono il magico incanto che cattura lo sguardo e affascina i turisti di ogni dove. Alberobello proprio per la sua capacità e sensibilità nel curare i rapporti con i propri ospiti si è aggiudicata la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, grazie alla qualità dei servizi offerti e per la presenza di innumerevoli e valide strutture ricettive.
Di questa ampia zona denominata Terra dei Trulli fa parte anche Locorotondo, un comune in provincia di bari, che deve il proprio nome proprio grazie alla struttura morfologica che nel corso degli anni ha assunto. Infatti questo comune si sviluppa in forma circolare con case a più piani che terminano con tetti spioventi. Le cose da visitare e le attività da svolgere in questo borgo sono numerose, si va dai siti di interesse storico e culturale come: la Chiesa Madre San Giorgio e la Chiesa San Nicola, il centro storico e le sue abitazioni, fino a tour degustativi di enogastronomia locale con prodotti freschissimi prodotti sul luogo con materie prime a km 0.

La Terra dei Trulli si estende fino alla provincia di Brindisi dove troviamo Cisternino, uno dei borghi più belli di Italia grazie alle sue caratteristiche. Questo borgo medievale così piccolo eppure così bello si affaccia sulla Valle d’Itria e regala uno spettacolo incredibile, casette bianche al centro e tutt’intorno paesaggio rurale con trulli e campagne di ulivi tutto intorno. A pochi passi dal mare è il luogo ideale per una vacanza riservata, in tuta tranquillità.
E quando parliamo di case bianche non possiamo non menzionare Ostuni, la città più luminosa della provincia di Brindisi, questo borgo risplende infatti di luce propria grazie alle case bianche del centro storico. Queste abitazioni rivestite di calce, hanno origini antiche e risalgono al Medioevo, infatti è proprio in quest’epoca che la calce è il materiale di più facile reperimento, per questo il centro astorico è pieno zeppo di abitazioni bianche ricoperte di calce, una caratteristica che le ha rese famose in tutta Italia.

La cittadina si snoda su tre colli per un’altezza complessiva di 200 metri di sopraelevazione. Tutt’intorno è circondata da mura aragonesi difensive, che proteggevano dagli attacchi degli invasori, ancora oggi troviamo tracce di queste antiche costruzioni, ma il monumento principale di questo borgo è la Cattedrale, nonostante questa costruzione che rispecchia lo stile gotico del 1400 sia soggetta a continui restauri poiché costituita da “pietra docile” che la rende estremamente vulnerabile alle intemperie e allo scorrere del tempo, conserva tutt’oggi un elemento che la rende unica, il suo rosone, infatti, è uno dei più grandi al mondo.
Anche nelle campagne vicine ad Ostuni è possibile rivedere quelle antiche masserie e frantoi, accompagnati da altri siti archeologici con la presenza di dolmen e menhir.

Ma è in provincia di Taranto che è situato il capoluogo della Valle d’Itria, Martina Franca, famosa per l’eleganza delle costruzioni in stile barocco e per il festival musicale, all’interno di questo borgo si trovano dei capolavori spettacolari, e passeggiando tra le viuzze del centro storico si possono ammirare delle vere e proprie perle di bellezza, come i palazzi settecenteschi e le eleganti chiese in stile barocco. Il gusto raffinato che si riscontra nelle costruzioni di questo borgo si riflette anche nelle offerte ai visitatori che possono così rilassarsi in un ambiente amabile e rilassante.
In questa terra è possibile ritrovarsi dopo aver fatto una passeggiata all’interno delle arre verdi e delle campagne circostanti ai borghi antichi delle cittadine che ne fanno parte.
Scoprire la Valle d’Itria, assieme a tutto ciò che ruota attorno ad essa come: la gastronomia, le strutture ricettive, i festival ed altre attività da svolgere, sono i motivi per cui visitata una prima volta va rivista una seconda, e poi una terza e così via, perché la Valle d’Itria non smette mai di stupire, perché i luoghi nascosti e da scoprire sono innumerevoli e non basta una sola volta per ammirare così tanta bellezza. Per poter vivere al meglio questa terra è necessario soffermarsi e riflettere quando ci troviamo di fronte a pezzi di storia che la Puglia custodisce gelosamente.