FOGGIA E DINTORNI

Rodi_Garganico_foggia_salentotravels
La provincia di Foggia, conosciuta anche come Daunia per la presenza dei Monti Dauni, assieme alle sue bellezza che la circondano è la prima cosa che vi accoglie quando entrate in Puglia, e già le premesse ci sono tutte e sono ottime. Dalla costa fino ad arrivare nell’entroterra i luoghi da visitare e da vivere sono numerosi, e proprio grazie alla vastità delle attività e posti da scoprire il turismo può dividersi in molte categoria, quello religioso e San Giovanni Rotondo è un esempio incalzante, quello balneare con Vieste, le Isole Tremiti e l’arcipelago tutto intorno, quello naturalistico: il Tavoliere della puglia, la Foresta Umbra ed il Parco Nazionale del Gargano, sono la casa di molte specie animali e vegetali, ma anche turismo culturale alla scoperta dlla storia dei borghi di questa meravigliosa provincia.
Lo sperone dello stivale racchiude in sè delle vere e proprie bellezze, scoprirne alcune di esse non farà che aumentare in voi la curiosità di vederne sempre di nuove e avventurarsi in luoghi incantevoli ed incontaminati. Sulla parte orientale della provincia, affacciate sul Mar Adriatico: Rodi Garganico, Peschici, Vieste, Pugnochiuso, Mattinata e Manfredonia offrono il meglio in fatto di località marine e non solo.
Rodi Garganico è una località balneare largamente apprezzata per la qualità dell’acqua, questa, così azzurra ed incontaminata, ha vinto numerosi premi tra cui: la Bandiera Blu ed ha ottenuto tre vele nel corso della Goletta Verde istituita da Legambiente. Le spiagge di questa località sono lunghissime e si interrompono solo su un tratto perchè qui, su di una punta rocciosa sorge il centro abitato di Rodi. Arroccato su di un’appunita roccia, questo comune a pochi chilometri dal lago di Varano è accerchiato da una lussureggiante vegetazione per la maggior parte composta da: ulivi e pineta e agrumeti.

Così come Rodi, anche Peschici nasce e si sviluppa sulla sommità di una rupe e sopraelevata rispetto almare di circa 100 metri, essa lo sovrasta e lo domina. Il centro di questo borgo si è svilupppato attorno alla sommità dove la presenza del castello Svevo è il nucleo da cui si è iniziato a  sviluppare Peschici. Attorno a questo comune sono dislocate varie spiagge sabbiose come: la Cala, Zaiana, Cala Lunga, Cala del Turco, Gusmay, Marina di Peschici e tante altre piccole baie e spiaggette, alcune nascoste, altre dotate di ogni servizio grazie alla presenza dei lidi attrezzati.
Sorge, invece, su una piccola penisola rocciosa: Vieste, importantissimo comune sul mare che vanta la presenza di numerose spiagge e località marina che si estendono per più Baie fino ad arrivare a Pugnochiuso. Questa città però non è solo ricca dal punto di vista marino ma, i siti archeologii e gli innumerevoli scavi hanno portato alla luce reperti che attestano che Vieste è stata la casa per alcune popolazioni già dal paleolitico.
Il tratto di mare che da Vieste raggiunge Mattinata, anch’esso premiato con la Bandiera Blu per l’ottima qualità di acqua e sabbia, è molto rinomato per la presenza di bianche falesie e faraglioni, che assieme a calette nascoste, anfratti e baie sono dei tesori da scoprire, infatti ancora oggi molte zone non sono state ancora eslporate. Le caratteristiche che fanno della costa di Mattinata il luogo più celebre dell’intera zona è certamente la presenza di questi faraglioni che, assime alle spiagge ciottolose e alle pinete sono divenute il simbolo di questo luogo caratterizzandole e rendendole uniche. Un luogo affascinante e amabile, dove potersi rilassare in tutta tranquillità.
Manfredonia è una cittadina di notevole interesse storico, qui l’intero comune è pieno di monumenti a vista e tanti altri che, invece, sono stati scoperti nel corso degli anni. I reperti storici ritrovati durante gli scavi acheologici sono la prova esistnte che questa terra è stata abitata sin dal neolitico.A sole 12 miglia nautiche dal promontorio del Gargano si trovano le Isole Tremiti, un arcipelago nel Mar Adriatico che fa parte della provincia di Foggia.

Questo incantevole arcipelago è costituito da più isolette ognuna delle quali dotata di bellezza propria. L’Isola di Santo Domingo è la più grande ed è quella che ospita le strutture ricettive pochè è l’unica sulla quale è possibile trovare una spiaggia sabbiosa, la Cala delle Arene.
La seconda isola più grande è quella di Crepaia ma è disabitata, così come Pianosa.
L’Isola di San Nicola è quella in cui la popolazione di questo arcipelago si è stanziata e dove si trovano i principali monumenti di interesse artistico-culturale.
Completamente differente dalle principali mete turistiche viste poc’anzi, San Giovanni Rotondo, ospita una tipologia di viaggiatori totalmente differenti, i religiosi, che sono qui per una motivazione sacra e spirituale che nulla ha a che vedere con i viaggi di piacere fatti lungo la costa. Famosa in tutto il mondo poichè ospita le spoglie di San Pio da Pietralcina, San Giovanni Rotondo, diviene grazie all’attenzione mediatica spostata sul Santo che ora, in occasione del Giubileo Straordinario indetto dal Papa, è in pellegrinaggio in varie Chiese che lo ospitano, ancora più in vista. Una volta terminato il “viaggio” del Santo la Chiesa sarà nuovamente gremita di fedeli venuti in Puglia per vedere il Santo con le stigmate.